Se una ventina di anni fa qualcuno   no comments

Posted at 11:51 am in Uncategorized

ci avesse detto che internet ci avrebbe dato la possibilità di giocare al casinò senza doverci fisicamente andare, probabilmente non ci avremmo creduto. Un po’ come per i social network, non si trattava neppure di progetti allo studio, ma più che altro di sogni o fantasie.

Oggi, invece, tanto i casinò online che Facebook o Twitter sono entrati nella nostra vita quotidiana e l’uso che se ne fa è generalizzato. Paradossalmente, se una volta i frequentatori dei casinò terrestri erano quasi sempre elementi delle classi sociali agiate, mentre per i comuni mortali andare al casinò rimaneva un miraggio, adesso, grazie alle sale da gioco virtuali, il fenomeno casinò è diventato una realtà alla portata di chiunque e la penetrazione del gaming nei settori meno forti della società è profonda.

In questo senso, i casinò online hanno portato via un lucroso mercato un tempo in mano alla criminalità organizzata: è passata l’epoca delle bische clandestine frequentate dal popolino, ora il gioco d’azzardo è una realtà che esiste alla luce del sole, in modo del tutto legale: su casinò online come topcasino.it si può giocare con soldi reali a classici giochi da tavolo verde come poker, roulette, baccarat, blackjack, ma anche a videopoker e alle slot machines.

L’ultima tendenza è quella del casinò live online, in cui i giocatori prendono parte ad una vera serata al casinò, con tanto di croupier, dealer e ruota della roulotte in azione dal vivo; il tutto è ripreso in diretta da una webcam, e i giocatori sono seduti comodamente a casa loro, con la possibilità di interagire con lo svolgimento del gioco attraverso la loro tastiera. Per adesso il meccanismo è unidirezionale, ma presto si immagina una situazione in cui schermate giganti puntate sui giocatori “sederanno” fianco a fianco nei pressi del tavolo verde, in attesa che il dealer dia il via al gioco.

 

Written by admin on December 16th, 2016